giovedì 23 luglio 2015

Una nuova avventura. Un nuovo inizio, insieme.


C'è un rumore che rimbomba nella casa che da oggi sarà la "vecchia casa". 
C'è un silenzio assordante e ci sono angoli troppo vuoti per essere guardati. 
Due anni appena e così tanti ricordi. Santo cielo quanti ricordi qui. 
Dalla prima notte in una brandina pieghevole dell'Ikea, dalla ricerca del miglior preventivo per le tende del soggiorno, dalla credenza fatta su misura e comprata online alla soddisfazione di un piccolo angolo in centro tutto mio. 

Avevo in pancione quando sono entrata qui. E oggi tu compi 18 mesi, grande amore mio. 
Abbiamo vissuto il nostro primo pezzo di vita qui, le nostre prime notti insonni, i nostri primi sorrisi, il tuo primo "mamma" e la tua ultima caduta prima di traslocare. 
Ho un po il magone. È strano perché in questo periodo, sarà la stanchezza, ma ho spesso il magone.
Mi e' sempre mancato un pezzo e da quando ci sei tu è come se tutto fosse archiviato. Come se nulla fosse più importante davanti a te. Davanti al tuo sorriso unico. 

Oggi è il primo giorno nella casa nuova e scrivo questo perché vorrei un giorno lo leggessi. 
Vorrei sapessi che ogni cosa che faccio oggi è grazie a te. Vorrei sapessi che ogni stimolo a migliorarmi è per essere una persona migliore ai tuoi occhi. Vorrei sapessi che la mia vita è la cosa più unica che potessi desiderare, da quel giorno in cui ti ho visto la prima volta tra le mie braccia.
Vorrei sapessi che hai reso tutto più leggero e facile e che ad ogni mia domanda oggi c'è una risposta. Vorrei sapessi che per 30 anni non ho saputo cosa volesse dire condividere.
E oggi posso solo ringraziarti perché ho capito con te che fare le cose per un'altra persona vuol dire amare senza confine. Ed è una cosa meravigliosa.

Auguri a noi per questa nuova avventura insieme (scatoloni compresi).

Oggi cucina... Gloria!


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...